respira.

Tumblr mi salverà in qualche modo.

La musica mi salverà in qualche modo.

Non sono in grado di farlo da sola.

Featured post

Puf

“Vorrei solo sparire dal mondo. Vorrei isolarmi.
Io, la mia solitudine, un foglio e una penna.
Nient altro.
Non voglio nulla.
Nessuno si accorge di come sto in realtà. Nessuno.
Devo ritrovare me stessa.
Mi sento fuori luogo.
Un disastro ambulante, con due braccia, due gambe e una testa che scoppia, pensieri che fanno male.
Vorrei piangere…ma non posso. Non voglio. Ho un blocco. Sono un blocco. Sono un intero problema, cazzo.”

distrarsi.

Complimenti,davvero.Non c’è modo di farvi dire qualcosa di diverso.Cosa intendete con questa parola?Che io spenga tutto?Con quale criterio logico e razionale spiegatemelo.Non so più cosa pensare,cosa scrivere e tantomeno dire.Non ho più le parole per me stessa,figuriamoci per voi.So solo che sono le due di notte quasi e non riesco a prendere sonno.Ho troppe canzoni di merda da ascoltare.E troppe promesse non mantenute da leggere.

Non lo nego

Interpreto male, spesso.Ma ho bisogno della tua pazienza, della tua presenza e delle tue attenzioni.Ho bisogno costante di vederti, e non lo dico tanto per dire.Posso essere un completo disastro ma infondo sono fatta così.Sei tutto per me,ma questo non si può spiegare a parole.Sono concetti per cui non esistono aggettivi.

 

04/03/17

Bevo il pianto che ho versato in cartier
Che ho versato in cartier
Meno bianco, sì, di quanto t’aspettavi te
Sì, di quanto t’aspettavi te.

Capisci che è una situazione di merda la tua nel momento in cui il tuo cantante preferito ti ricorda la persona sbagliata.

02/03/17

Ho provato a dimenticare ma non ci sono riuscita, sono passati mesi ormai. E tu non ti preoccupi più se sto bene o male, se mangio o meno, se la notte dormo oppure sto sveglia. Non ti importa più nulla.

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑